Comunicazione, spazi egoici e l’arte del saper discernere.

Ieri parlando con una persona che è molto vicina al mio cuore abbiamo affrontato una discussione che mi ha fatto molto riflettere, e questo principalmente perchè spesso mi sono ritrovata io stessa a vivere l'esperienza che mi raccontava.


Rischiare di essere veramente liberi e vivi

Per me se c'è una cosa che è sacrosanta nella vita, una cosa che è fondamentale nel nostro processo di espansione, è il rischio di essere liberi. Liberi si, perchè spesso succede che ci sentiamo totalmente imprigionati in una situazione… una situazione in cui ci sentiamo in gabbia, profondamente incatenati, come se non si potesse fare niente per potersi liberare da essa.


21 dicembre 2020 – Il Grande Cambiamento si legge negli astri

Il 21 dicembre 2020 Giove è congiunto a Saturno a 0° dell'Acquario. La congiunzione Giove-Saturno conclude il precedente ciclo terrestre di 200/250 anni che ci ha portato banconote, capitalismo, società, combustibili fossili e il mondo industriale.


Lettera all’Anima…

Oh Anima mia, dove sei? È un po' che ti sto venendo a cercare, eppure ti sento anche adesso... sussurrarmi dolcemente all'orecchio. Sussurrarmi con quella voce dolce, profonda e melodiosa che solo tu hai.


La coreografia della vita

Andiamo a danzare insieme questa coreografia chiamata vita. La musica la scegliamo noi, il vestito e il palcoscenico anche. È una danza senza prove, è una danza che appartiene solo a noi, all'unicità del nostro Essere.


Non hai bisogno di essere riconosciuto. Hai bisogno di riconoscerti.

Questa è per te, si proprio per te... che hai bisogno di essere riconosciuto! Questa è per te... per te che sei nato sbagliato, la "pecora nera" della famiglia, quello additato, incompreso, spesso umiliato.


Noi siamo la luce dell’Amore

La Terra è malata, da secoli ormai, ha una malattia che si chiama ego incontrollato. La nostra splendida Terra ha conosciuto tante ere nel corso della sua lunga vita, ma purtroppo gli uomini che la abitano si sono dimenticati di lei, si sono dimenticati di amare la propria madre.


La potenza della vita

La potenza della vita si può sentire… anche aspettando un bus in un centro affollato, passanti... punti di luce che schizzano frenetici,  presi dalle loro cose. Chi aspetta un bus, chi l'ha perso… vita che zampilla in tanti cuori, in tante forme, tutte così diverse, vita che viene e che va, che si esprime nelle sue infinite forme.