Situazione degenera...
 
Notifiche
Elimina tutte

Situazione degenerata eggregora aiuto


Silvia
Post: 1
Topic starter
(@silvia)
Anima
Iscritto dal: 4 mesi fa

Buonasera, ho una domanda particolare oltre che esistenziale, cercherò di essere breve nonostante la situazione molto delicata, sono una studentessa e la mia vita stava andando anche abbastanza bene quando a seguito di una separazione mi sono sentita molto giù e per sbaglio credo di aver creato un eggregora senza saperlo agganciando i miei sentimenti verso tutte le cose che mi facevano stare bene come la famiglia, le mie amiche, la mia facoltà, il fatto che avevo perso peso e quindi mi sentivo bene con me stessa, la mia città dove mi piaceva molto stare, ho Unito le sensazioni positive a questi elementi materiali e non, e da li sono incominciate a succedere cose positivissi me mi si è aperta a me una strada e molta positività sebbene comunque ero molto fragile poiché questa eggregora  si è aperta in un momento di difficoltà e io stavo ancora cercando di rimettermi in sesto ciò significa che la mia mente era ancora un pò instabile insicura e sotto shock, d'altra parte però stavo riottenendo sicurezza, quando poi ho fatto la conoscenza con ciò che tutti sperano di non avere mai a che fare, ovvero ho conosciuto un narcisista, tutti sanno che sono vampiri emotivi per eccellenza succhiano letteralmente l'energia e di risorse già per definizione, inoltre sono invidiosi di ciò che non hanno e seminano insicurezza e malessere alle loro vittime. Inutile dire che la mia vita ad un tratto si è trasformata in un vero e proprio incubo la mia stessa eggregora mi si è rivoltata contro e ho distrutto di nuovo tutto ancora più di prima, contaminando con la presenza di questo narcisista tutto ciò che di buono stavo costruendo, il mio aspetto è peggiorato, alla mia famiglia ho trasmesso preda di ansia angoscia e tristezza, ho fallito nella mia università e inoltre mi sono ammalata di depressione e ho una pesantezza assurda addosso, tutti i miei interessi e la mia purezza sembra si siano dissolti, il narcisista invece sembra beneficiare di tutto quello che avevo io dalle amicizie al lavoro fino anche alla famiglia è come se si fosse preso ciò che era mio, causando a me quelli che erano i suoi problemi aggravando, ancora di più la mia situazione. Ora io non so proprio come fare perché mi sento bloccata, non voglio uscire perché non mi piaccio proprio non riesco più neanche a guardarmi ho perso capelli per il nervoso ho perso 10 chili in meno di mese facendo un disastro con i tessuti molli, non riesco neanche a toccare libro, quindi non riesco a portare avanti la mia facoltà, le mie amiche non credono più in me c'è un grandissimo nodo che non sto proprio riuscendo a sbrogliare che non mi fa andare avanti, tutto quello che ho sempre sognato si è disintegrato davanti a me, sono molto confusa, mi sono dissociata da tutto e da tutti. Chiedo quindi Consiglio ho visto molti video e credo che la situazione sia una vera e propria eggregora più un vampirismo di energie e di risorse. Ho saputo che ci sono persone che trattano le eggregore nel particolare e che le possono anche vedere e magari aiutarmi ancora di più, se sapete darmi qualche Consiglio per aiutarmi ve ne sarò infinitamente grata

Etichette discussione
2 Risposte
Niccolò Angeli
Post: 127
Servitore
(@nican)
Anima
Iscritto dal: 3 anni fa

Ciao,

non conosco operatori che praticano il tipo di trattamento che cerchi, però puoi certamente contattare gli operatori che lavorano con Aikyam qui https://aikyam.it/operatori/ per chiedere supporto.
Magari altri sapranno consigliarti qualcuno che opera di più sul livello energetico e sottile.

Tuttavia io ti consiglierei di non ossessionarti troppo con l'idea dell'egregora e dei vampiri energetici.
Ogni crisi che viviamo riguarda prima di tutto noi, le circostanze esteriori sono solo "attivatori" di qualcosa che era già seminato in noi.
Inoltre, le crisi molto intense a un'età come la tua sono crisi spirituali importanti che ti permettono di avviarti più pienamente in un viaggio dentro te stessa. So benissimo che no è facile, ed è giusto cercare aiuto.
Io ho vissuto un'intensa depressione a 23 anni, nonostante la mia vita sembrasse esternamente felice e piena di successi. La depressione mi ha accompagnato per molti anni a più riprese, e ogni volta mi ha permesso di lasciare andare altre illusioni. In un certo senso... mi ha permesso alla fine di diventare più pienamente me stesso.

Anche se dal tuo punto di vista di sofferenza questo è chiaramente difficile da accettare, io credo che la tua intensa crisi abbia un valore simile.
Permettiti di viverla come un processo magico di trasformazione della materia oscura, non con l'idea di dover guarire per tornare alla felicità esteriore che avevi prima, ma con l'intento di inoltrarti dentro la tua valle oscura come una guerriera che cerca il proprio potere.

Allontanati dalla persona narcisista se senti che ti serve, taglia i legami che ti trattengono dal potere amare te stessa, e nutri quelli che ti sostengono nel tuo viaggio.

L'egregora che senti di aver creato è solo una forma che esiste in virtù del tuo essere interiore: lavora la tua interiorità e l'egregora cambierà di conseguenza.

Poi, un operatore esperto certamente potrà aiutarti a fare tutto questo, ma io diffiderei di coloro che vogliono convincerti che la soluzione sia operare sulle circostanze esterne , come "liberarsi dal malocchio" per esempio, perchè questa è una visione limitata che non ti permette di crescere spiritualmente.

Meditazioni e appuntamenti:

Sei benvenuta a partecipare al nostro cerchio di guarigione, ogni 21 del mese alle ore 21.00.
Il prossimo si terrà in live-streaming qui

Tutte le nostre meditazioni collettive si trovano qui https://accademiainfinita.it/aikyam

Ogni giovedì alle ore 21.00 si tiene la meditazione "Aikyam", dove ci troviamo nel cerchio per lavorare su vari temi, anche quello apporta guarigione, la puoi seguire da qui https://aikyam.it/meditazione/meditazione-aikyam/

In gennaio dal 15 al 17 si terrà il seminario del "Cerchio di Guarigione" , vicino a Piacenza, anche quella è un'ottima occasione di guarigione energetica, tutte le info le trovi qui https://accademiainfinita.it/e/eventi/1304-cerchio-di-guarigione-seminario-meditazione

Spero che altri qui sul forum potranno offrirti il loro sostegno!

Abbraccio

Rispondi
Shery
Post: 72
(@shery)
Anima
Iscritto dal: 10 mesi fa

Ciao  cara Silvia, visto che ho vissuto esperienze diverse nella loro forma ma simili nel contenuto, mi risuoni dentro e vorrei lasciarti quello che ne ho tratto e che ancora sto traendo a volte da questa tematica.

Iniziando da quel ragazzo che ti ha stravolto in negativo la vita, io penso che vedendola da un'altro punto di vista, si può arrivare a comprendere che la situazione in se, come ogni situazione che creiamo, non sia così negativa. Per quanto possa far soffrire ovvio, ma è sempre nostra la scelta di soffrire o vedere un potenziale di insegnamento. Forse voleva farti da specchio per farti comprendere più verità di te stessa, forse voleva metterti faccia a faccia con le tue paure per far nascere il coraggio, forse entrambe, forse altro. Conoscendo la tua storia personale puoi arrivare a comprendere il dono che si cela dietro questa esperienza apparentemente amara.

Per quanto riguarda l'egregora, un po come ti suggerisce anche Niccolò, eviterei di fissarmici. Più pensi ci sia un problema da risolvere più dai da mangiare a quel problema. Più pensi che ci sia anche qualcosa magari da guarire più le dai da mangiare. Le crei uno spazio dentro di te per esprimersi. Anche fissandoci ci sia qualcosa da guarire in noi stessi a volte, ci permette di allontanarci da quel problema e sicuramente di elaborarlo, ma io penso che il nostro essere, il nostro io, o come vuoi chiamarlo, rimane un canale dove di per se questa cosa esiste. Riconoscere, a volte, che in realtà esiste quello che noi decidiamo che esista blocca e dissolve quella manifestazione dove anche questa egregora può dissolversi.

Una cosa che mi aiutò anche fu riconoscere profondamente a me stessa che ogni cosa astratta, che cercava di attaccarmi, aveva in realtà esattamente il potere che li davo io. Così come hai creato la bellezza intorno a te, hai sperimentato di creare anche la sofferenza, puoi decidere in ogni secondo di ricreare bellezza, o semplicemente di sciogliere quel tuo nodo. Nella mia esperienza questo succede quando comprendiamo che è una cosa che parte solo da noi e facciamo nascere il coraggio da quella paura che ci aveva attanagliato il cuore. Spero che questo ti risuoni, intanto ti abbraccio forte forte di cuore 😊

Rispondi