Spiriti/Maestri/Pro...
 
Notifiche
Elimina tutte

Spiriti/Maestri/Proiezioni guida


Unavoce
Post: 10
Topic starter
(@unavoce)
Anima
Iscritto dal: 3 mesi fa

Mi ritrovo ancora a scrivere per chiedere sostegno e confronto.
Chiedo a chi leggerà di mettere in discussione i miei pensieri e di leggere, per un secondo parere o approfondimento, le eventuali risposte a questo post. In generale il suggerimento è di non basarsi unicamente su quanto scriverò ma, se incuriositi, di indagare altre fonti.

Le mie sono idee, pensieri personali che espongo al forum perché credo che al suo interno ci siano persone che possano darmi dei consigli, correzioni e valutazioni personali. Non credo bisogni per forza definire se qualcosa è giusto o sbagliato, però penso ci sia un grado di consapevolezza e ampiezza di un pensiero, e per quanto mi riguarda, le mie devono ancora crescere.
Ci tenevo a fare questa premessa.

Sto vivendo un periodo in cui spesso mi sento intrappolato in una realtà che non vorrei, in molte situazioni concatenate, nelle quali non vorrei trovarmi, ma in cui provo ad agire. Oltre a problemi sempre più pesanti da portarsi dietro, che non so bene come risolvere. Il risultato è un forte malessere generale e la sensazione di essere in un labirinto.

Cerco qualcuno che possa ascoltarmi e accogliermi; qualcuno che mi conosca nel profondo, con il quale possa essere completamente sincero, senza essere giudicato, ma amato e consigliato. Cerco risposte, ho molte domande e vorrei porle a qualcuno capace di darmi dei consigli e delle risposte concrete, in linea con la mia realtà e la mia esperienza di vita.

Per questo motivo, da qualche tempo mi sto informando sulle figure che vengono chiamate con vari nomi, tra cui maestri o spiriti guida. Da diverso tempo cerco di mettermi in contatto con queste entità, senza però risultati. Personalmente, più mi informo, leggo e cerco di capire, mi ritrovo a pensare che queste figure siano una parte di noi stessi che ha maggiore consapevolezza o che è a maggior contatto con l'essenza del tutto. Vedo le guide come proiezioni create e modellate, più o meno consciamente, da chi ci entra in contatto, allo scopo di ricordare un'esperienza forse inspiegabile a parole.

In linea di massima questo è il mio pensiero a riguardo, abbozzato e forse confuso. Mi piacerebbe avere un riscontro sulle figure in questione, vorrei capire se ci sia un'altra prospettiva da cui guardare il fenomeno, anche molto lontana e diversa da quella esposta.

Inoltre, il vero problema che mi segue, e per il quale vorrei una soluzione e un modo di sbloccare la situazione, è il non riuscire a creare un vero e proprio collegamento con loro.  Appoggio l'idea di molti che vede ogni evento come manifestazione di quello che si potrebbe definire un "suggerimento" sul da farsi, ma credo anche che essendo abituato alla realtà che vivo, non riesco a cogliere e raccogliere, per poi decifrare, i vari consigli. Per questo motivo cerco l'incontro con le guide, perché penso che un'esperienza del genere, "anormale", risalterebbe e avrebbe un grosso impatto sulla mia realtà.

Detto questo, mi sembra di fare molta fatica e di non aver raggiunto grandi risultati finora.
Ammetto che, in un qualche senso, faccio molto affidamento su questo incontro per stare meglio, per trovare quelle risposte che possano darmi una spinta positiva. Contemporaneamente la vivo con paura e confusione emotiva e più volte, durante la meditazione, sento di bloccarmi ad un semplice rilassamento invece che proseguire oltre.
Mi è capitato di leggere e ascoltare persone che definiscono l'esperienza come molto semplice, quasi naturale, ma non capisco appieno questo concetto. In più, a questa frase mi è capitato di sentirne connessa un'altra, ovvero: "Più lo vuoi, meno lo otterrai". Anche su questo punto ho molti dubbi.

Chiedo un confronto, una confutazione o un semplice parere a riguardo.

Grazie di aver letto

Etichette discussione
8 Risposte
MT Forelli
Post: 2
(@mt)
Anima
Iscritto dal: 2 settimane fa

Ciao grande Spirito. Sì in realtà siamo tutti portatori di una realtà che spesso non comprendiamo, ma sia tanto altro. I tempi sono pronti e l’uva matura in fretta lasciandoci un sapore in bocca che non gustiamo appieno. 
la trasformazione è attiva che tu sia cosciente o meno sta accadendo e questo spaventa. Dobbiamo comprendere che la nostra mente è come un bambino impaurito, quando non capisce qualcosa beh sa darne soltanto una, piangere e avere paura della trasformazione... ma se sono qui non è un caso forse la risposta tu già l’hai trovata in questo tempo che è passato dal pist. Io ti dico colui che sa sta nella tua essenza, nel tuo sentire abbandonandoti senza giudicare. Lascia andare tutto torna. Se vuoi sono su Telegram o inviami un tuo post. 
Grazie del tuo ascolto Anima di Luce io ti accolgo dentro al mio grande cuore 💖

Rispondi
Unavoce
Post: 10
Topic starter
(@unavoce)
Anima
Iscritto dal: 3 mesi fa

Grazie delle tue parole, le ho guardate, ascoltate e ammirate con piacere. 
Sento la tua forza, la tua accoglienza, la tua maturità empatica e compassionevole. Vuol dire molto per me.

Che queste parole ricambino anche in parte il rispetto e la luminosità che mi hai trasmesso.

Rispondi
MT Forelli
Post: 2
(@mt)
Anima
Iscritto dal: 2 settimane fa

Sei Speciale e lo è chiunque si interroghi sulla propria evoluzione. Sento tante questioni dalle tue parole ed è per questo che mi soffermo qui. Verranno tempi difficili dove le persone si disperderanno. Il male e il bene saranno confusi... ma in verità colui che è portatore della Luce interiore non potrà perdere se stesso e tutti coloro che sapranno si riuniranno in un solo amore, quello dell’intero Cosmo. Perciò non temere se mentre compi un’azione sia giusto così o sbagliato, fallo e basta. Il tuo cuore è grande e sa camminare anche nella via più buia della Notte. Non temere e non giudicare, dio conosce la via, tu invece fatti trovare sulla sua strada, lasciati guidare dal tuo cuore. Abbandona ogni risentimento Lui è grande e saprà guidarti nel momento giusta. Affidati a qualcosa che è più grande della tua personale volontà e affidati come farebbe un uomo che vuole imparare a nuotare nel mare.... la forza interiore e la costanza faranno ti te un vero guerriero. 🙏🙏🙏 pregherò per te ovunque tu sia la mia preghiera ti raggiungerà e ti consolerà. Abbi fede nella forza del mare e ricorda, noi siamo più grandi di quello che crediamo e non è l’uomo che dimostri di essere sulla terra a definire chi sei, ma quello che sceglierai di essere nell’alto del cielo. Ricorda noi siamo più di questo che crediamo. Non è la carne che muove la nostra crescita ma ciò che vive e si è incarnato in essa. L’anima, lo spirito, il nostro Se interiore, chiamatelo come voi credete, quando sarà il momento tutti lo riconosceranno e ogni laccio sarà sciolto. Prego per tutti voi ❤️☀️ Il sole rinascerà molto presto. Io sarò con te anima grande. Prega e rivolgi il tuo cuore a colui che sa e vede giusto per noi. Abbandonando le proprie convinzioni diventiamo quell’altro che c’è dentro di noi, come un dono egli viene fuori per illuminare il tuo cammino e la tua via. Mai nessuno potrà fermare la mano di dio. A tutti voi dono la pace. ☀️

Rispondi
1 Rispondi
Unavoce
(@unavoce)
Iscritto dal: 3 mesi fa

Anima
Post: 10

@mt
Quando leggo ciò che dici, riesco ad osservare il pensiero e le idee che riporti, e per questo ti ringrazio, allo stesso tempo quello di cui parli è ancora difficile da elaborare per me.

Ad oggi, mi ritrovo in un limbo in cui mi apro a questa grandezza che tutti siamo, ma non riesco né a sperimentare questa stessa grandezza né a conciliarla con la piccola realtà umana che vivo. La ricerca di spiriti o guide è strettamente connessa a questo: da una parte probabilmente per uscire da questo limbo, dall'altra per sapere come muovermi efficacemente e consapevolmente; non proprio quali tipi di scelte fare, ma conoscere le opzioni che ho davanti, le conseguenze connesse a quest'ultime e il fine ultimo. Sono stanco di soffrire o di agire per paura o ancora per tentativi così tanto aleatori. Una parte di me, quella che forse mi porta a questo sito, vuole iniziare a sistemare le cose e agire seguendo una logica più grande di quella umana, che riesca però a pacificare sia il finito che l'infinito.

Le mie parole sono una richiesta d'aiuto senza pretese ed una confessione autoterapeutica, è possibile che appaiano dure. Per questo ringrazio te, dell'eventuale lettura e sempre a te e a chiunque fosse di passaggio, voglio dire che sto lavorando affinché possa stare bene. Continuerò a farlo, fino a quando sarò davvero in pace e sereno con me stesso e con il tutto, perché so che quel giorno c'è ed esiste.

Rispondi
Andrew dyl
Post: 2
(@andrew-dyl)
Anima
Iscritto dal: 6 giorni fa

Buone 7 e 37 di sera,

Leggo il tuo scritto e se quello che cerchi è un modo di metterti in contatto con i tuoi spiriti guida, ti suggerisco Igor Sibaldi.

Lui ti guida in un percorso tramite l'immaginazione in un luogo intimo dentro te in cui potrai conversare con essi;

Spero di essere stato utile, altrimenti buona serata

Rispondi
Unavoce
Post: 10
Topic starter
(@unavoce)
Anima
Iscritto dal: 3 mesi fa

Grazie del consiglio, ho letto la trilogia a riguardo, di Sibaldi, e ad essere sincero molto di quello che penso ad ora è una "analisi"/ rielaborazione personale di quello che scrive e divulga lui stesso. Davvero interessante quello che propone, l'ho provato e per ora nulla che mi ricordi. Forse anche riguardo a lui mi pongo troppe domande, sul fatto che sia o meno il momento giusto per provare, invece di continuare a provare a prescindere. 
Forse dovrei prendere il tuo suggerimento come un sollecito a riprovare.

Ti faccio una domanda senza pretese o aspettative, che ripropongo a chiunque passi e sentisse davvero di volerne parlare, un "no" o un silenzio saranno comunque perfette come risposte:
Hai per caso avuto degli incontri con le tue guide spirituali? Se sì, in che modo? Seguendo il metodo proposto da Sibaldi? Che cosa hai provato e ti è rimasto?

Ti ringrazio di aver letto

Rispondi
Andrew dyl
Post: 2
(@andrew-dyl)
Anima
Iscritto dal: 6 giorni fa

Seguendo i consigli della trilogia, io ponevo domande e scrivevo risposte che spesso non capisco o non voglio capire...

Ed ultimamente provo il contatto non di frequente in questa modalità.

Invece qualche mese fa mi sono imbattuto in una meditazione per entrare in contatto con le guide e una volta ho sentito delle vibrazioni allo stomaco e un altra alla gamba sinistra;

Però quello che mi ha sorpreso è stato quando ieri alla terza attivazione del Aikyam, inizialmente mi sono sentito spaesato al sentire:<<Seguite l Aikyam dove vuole portarvi>>poi qualche minuto dopo ho sentito e riconosciuto quella vibrazione che avevo provato cercando di contattare gli spiriti guida.

Attualmente ancora non sono riuscito a stabilire una conversazione chiara, ma ci sto provando....

Rispondi
1 Rispondi
Unavoce
(@unavoce)
Iscritto dal: 3 mesi fa

Anima
Post: 10

@andrew-dyl
Grazie della condivisione. Ti auguro la miglior strada per te.

Rispondi