Una delle più grandi qualità spirituali da coltivare in questo tempo

Oggi penso che ci sia richiesto di vivere la spiritualità in modo completamente nuovo rispetto anche solo a 50 anni fa. Non è facile, perché la tendenza umana è sempre quella di “fare gruppo” chiudendosi intorno alle cose amate per sentirsi più al sicuro.
Restare aperti, giocosi, flessibili e sobri… senza però diluire e raffreddare la propria passione è una grandissima sfida!